Notizie Scorrevoli

ALI SUL MEDITERRANEO

ALI SUL MEDITERRANEO Per il terzo anno co... Read more

E' Deceduto

E' deceduto Mastru Totu Rondinelli   Read more

Un Brutto Clima

Il  16 febbraio si era tenuto un incontro su... Read more

8 Marzo

I piccoli paesi  sono diventati, ormai  borghi... Read more

DONNA

Per questo evento, abbiamo   voluto promuove... Read more

“ L’Economia circolare “

  “ L’Economia circolare “ Torna il primo d... Read more

Le Memorie Vive del Territorio mirate allo Sviluppo

  Le Memorie Vive del Territorio mirate allo ... Read more

Lo Spreco Alimentare

Lo Spreco Alimentare In qualche documentazio... Read more

Sindrome Metabolica e... dintorni" a ...Jacurso

Convegno su " Diabete , Obesità, Sindrome M... Read more

Il Lavoro rende Liberi - La memoria del 27

  La lezione dell’olocausto è una lezione di... Read more

Per non Dimenticare CentoDieci Anni

28 dicembre 1908 Reggio e Messina Read more

Il Territorio e le Faglie

Conoscere e  Convivere con   le forze della natura

 

Questo pianeta Terra ,del quale siamo ospiti, è un essere vivente. E nelle sue viscere ,nelle sue profondità ,  c'è tanta vita.

Non ci farebbe male pensare, ogni tanto, alla nostra situazione di "passeggeri" temporanei sul quale , siamo semplici, minuscole particelle di carbonio .....

Le faglie fanno parte di questo immenso laboratorio sempre in attività

 

Cosa sono le faglie :


La Faglia - sostantivo femminile

Frattura della crosta terrestre, accompagnata da spostamento di una delle parti lungo un piano (detto piano di faglia . ):

Se questo è inclinato, la massa rocciosa soprastante si dice tetto e quella sottostante muro ; la faglia è normale se il tetto è abbassato rispetto al muro, inversa nel caso contrario.

Esistono ,pertanto ,tipi diversi di faglie

La superficie più o meno inclinata lungo la quale avviene il movimento dei due blocchi di roccia è detta,come già detto ,piano di faglia. In base ai movimenti di un blocco di roccia rispetto all'altro avremo ,invece ,differenti tipi di faglie. Qui di seguito descriviamo i tipi principali di faglie:

Faglia Normale

Faglia Inversa

Faglia trascorrente

 

In questo tipo di faglia, c'è uno scivolamento del blocco roccioso al disopra della parete di faglia (detto "hanging wall") rispetto all'altro. Questo tipo di faglia si trova in aree caratterizzate da estensione (i due blocchi di roccia si allontanano l'uno rispetto all'altro).



 

In questo tipo di faglia, il blocco roccioso al disopra della parete di faglia sale rispetto all'altro (in figura, quello di destra rispetto a quello di sinistra). Questa faglia è tipica dei regimi di compressione (i due blocchi di roccia spingono l'uno verso l'altro).



In questo caso, i due blocchi di roccia scorrono uno di fianco all'altro.

Il piano di faglia è verticale. Considerando il senso di movimento relativo della faglia, si parlerà di faglia trascorrente destra quando da un lato della faglia si vede muovere l'altro lato verso destra.

Quando invece da un lato della faglia si vede muovere l'altro lato verso sinistra, si parlerà di faglia trascorrente sinistra.

La faglia è ,dunque, una frattura di masse rocciose accompagnata da spostamento di una delle parti (labbro) lungo il piano di frattura ( piano di f.), in modo che terreni originariamente alla stessa quota vengono a trovarsi a diverso livello e terreni diversi per età e caratteristiche litologiche spesso vengono messi a contatto.

Qualche nota introduttiva per conoscere meglio il nostro territorio.

Non siamo esperti e pertanto non abbiamo la presunzione di spiegare nulla.

In altre pagine del sito abbiamo ospitato il dott. Del Giudice ,geologo,che ha trattato con professionalità questo aspetto ,distrattamente trascurato , ma che vale avere tra le nostre conoscenze.



la Stretta di Catanzaro o Istmo di Marcellinara .Jacurso è posizionato nell'area del quadratino in giallo


Esaminando la Carta geografica della Calabria si osserva spontaneamente il notevole restringimento della Penisola Italiana fra i due Golfi di Sant'Eufemia e di Squillace.

In questo punto ,tra la riva dello Jonio e quella del Tirreno,la larghezza massima non supera nemmeno i 30 km e il territorio di Jacurso resta pressappoco sovrapposto sul  punto medio.

carta sismica della calabria.

Il territorio di Jacurso è profondamente  " Rosso " seppure in numerosa compagnia con il codice Rosso  di ALTO RISCHIO SISMICO. La parte jonica appare meno esposta alle azioni delle faglie di medio pericolo. Pare che la crosta africana ,ultimamente, sia molto interessata alla zona tirrenica

 


 

Le Zone Sismiche


Il tracciato che passa sotto dal Monte Contessa e Monte Covello

 

 

A seguito dei movimenti succedutosi milioni di anni fa.....


Per quanto ai rilievi , le montagne a Nord di Tiriolo e a Sud di Squillace raggiungono quasi tutte i 1000 m di altezza e in certi punti arrivano persino ai 2000 metri mentre fra Tiriolo e Squillace non si hanno altezze maggiori ai 400 m;
Nella zona compresa fra i due Golfi suddetti ,infatti ,si trovano altipiani
e terrazzi alla quota media di 350 m e non vi è più traccia delle creste appenniniche che si elevano a Sud e a Nord di questa zona .

Jacurso  è al centro nella Stretta di Catanzaro


Quanto ai rilievi, quelli posti a Sud di Squillace, raggiungono anche i 2.000 metri mentre fra Tiriolo e Squillace non si osservano altezze superiori a 400 metri.

Nell’istmo sono assenti completamente le creste appenniniche che sono invece presenti a Nord e a Sud di questa zona.

In questo particolare restringimento si nota soprattutto l’interruzione orografica e geologica dell’Appennino che al ,contrario ,dovrebbe avere una stretta connessione con la struttura e la continuità geologica della regione.

Da noi   (territorio montano di Jacurso ) questa anomalia si può osservare nell’area di Madama Laura dove al “ Passo della Rutta “ si consuma, cioè si interrompe , il rilievo della Serre.


La carta che interessa i paesi della stretta Jacurso è al pallino 25 e Monte Contessa  è segnata con 883 metri


In questo luogo ,la completa interruzione della catena Appenninica fra i golfi di Squillace e Sant'Eufemia ,è dimostrata dal fatto che nell’area considerata (su una superficie di oltre 300 kmq.) non si hanno resti di rocce cristalline che costituivano l'ossatura della catena montuosa.

di seguito un estratto da un testo ,un po datato ,fine ottocento


Una delle faglie che interessano Jacurso . Altra faglia  Jacurso - Stalettì


L'ipotesi di rotture della crosta terrestre è quella che si presta
meglio a spiegare questa particolare condizione e con l'ipotesi di un
sistema di faglie si giustifica anche la presenza di questo fenomeno.

Alcune considerazioni sui terremoti del 1638 e 1783 . Jacurso sta nell'onda ellittica "A"


Dopo aver citato queste fonti ,tratte dagli studi elaborati e pubblicati dalla  Regione Calabria,facendo ancora riferimento al “ Contributo alle conoscenze sismo-tettoniche della regione istmica a Sud di Catanzaro di G . M . C A M E L I “


…A questo scopo è utile dare una descrizione sommaria della Geologia della regione istmica compresa fra i due Golfi. Considerando Squillace e procedendo da W ad E abbiamo graniti che si estendono a Sud fino a Soverato e ad W fino ad Amaroni e a Valle Fiorita.

A Nord abbiamo i graniti di Catanzaro che si estendono verso Sud dove formano il massiccio della Sila e verso W fino oltre Tiriolo anche se con caratteristiche variate; compaiono quindi fìlladi assieme a masse di serpentine che si estendono fin oltre Gizzeria e Castiglione; da Castiglione al mare affiorano colline di argille e molasse del Miocene superiore.

Su queste piccole colline ed anche presso Marcellinara si hanno delle masse di calcare siliceo e di gesso che rappresentano la zona gessosa-solfifera.
Nella parte intermedia ,fra i terreni cristallini già descritti ,si hanno degli
altipiani generalmente alla quota di 350 m di terreni pliocenici e quaternari.

Bagnara - terremoto del 1905 -per gentile concessione del                                 Dott.A.Panzarella dal libro " La Calabria Com'era "

Seguirà...

l'istmo di Marcellinara - da mare a mare nella situazione odierna - quando nell'istmo era solo mare - i reperti e le conchiglie nel territorio di Jacurso... e altro

Banner

Banner
Ora Esatta
Immagine casuale
jacurso-7.jpg
Sondaggi
Quale sezione ritieni più Interessante