Notizie Scorrevoli

ALI SUL MEDITERRANEO

ALI SUL MEDITERRANEO Per il terzo anno co... Read more

Enrico Mattei

  Enrico Mattei Alle 18,40 del 27 ottobre 1... Read more

E' Deceduto

a Portogruaro Antonio Moio Read more

Jacurso memorie ,racconti e personaggi del passato

Il lettore jacursano e quanti leggeranno questo... Read more

Tre Poesie

Oggi, in non pochi poeti calabresi che scrivono... Read more

Dialettando con la Poesia

Dialettando nel Tempo Siamo fatti di tempo. ... Read more

Il Ricordo delle Foibe

  La crudeltà con la quale sono stati compiuti ... Read more

Inquinamento Luminoso

Luce e Inquinamento Luminoso La luce per la ma... Read more

E' Venuta a Mancare

La Sig.ra Giovanna Soverati                       ... Read more

LA GIORNATA della Scrittura in Corsivo

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Il corsivo si usa sempre meno quanto le intelligenze pratiche e anche a scuola il suo insegnamento sta perdendo importanza sovrastato anche dai laboratori tecnici .

Travolti dalla nuova tecnologia ,l'insegnamento della scrittura in  corsivo sta piano piano sparendo dai programmi scolastici cosi che  in Italia , rispetto al passato, ha perso d'importanza aprire una pagina di quaderno per scrivere anche gli appunti .  A casa i bambini ,abitualmente, non vengono  neanche più  indirizzati alla scrittura su carta ma imparano già dai genitori a digitare sui tablet e smartphone .

Il risultato è che i ragazzi dell'era Z sanno digitare velocemente un testo sulla tastiera del pc o del tablet ma non sono quasi più in grado di scrivere in corsivo. E la matematica ? Peggio ancora del corsivo . Non c’è più l’esercizio del fare un conto se non col ricorso della calcolatrice.

E in questi tempi l’elaborazione del nostro cervello comincia anche ad essere delegata alla intelligenza artificiale. Ho sempre mantenuto a memoria le belle poesie che si " tenevano a mente " esercitando e stimolando le cellette del cervello che spesso vanno ora riempite di altri contenuti. Il progresso non è sempre “ tutto buono “. E non tutti si è d'accordo quando si va sulla strada della mercificazione.

Il corsivo si usa sempre meno quanto le intelligenze pratiche e anche a scuola il suo insegnamento sta perdendo importanza sovrastato anche dai laboratori tecnici che portano ad utilizzare una tastiera. . Studi scientifici hanno , da tempo , messo in evidenza i vantaggi della scrittura in corsivo per lo sviluppo della personalità nello sviluppo cognitivo dei bambini .Ma bisognerebbe scrivere rimesso in evidenza .

E’ poi risaputo , ho letto ,che la scrittura manuale porta allo stimolo di alcune aree del cervello coinvolte anche nell’attività del pensiero, del linguaggio e della memoria” . Ho appreso ,sempre dai libri ,che il modo di scrivere ,sia nell’età adulta che infantile, diventa lo specchio del carattere , della socialità, delle paure , degli affetti… per non scrivere delle patologie connesse tipo la dislessia o altre.

C’è chi scrive minuto quasi per nascondersi o con le sillabe slegate o troppo legate. inclinate , spigolose , pronunciate o pompose nella firma….nella inziale troppo maiuscola e troppo pronunciata. Ma tanti altri modi che è pure semplice  osservare per scoprire noi stessi.

E’ la giornata della scrittura ed una riflessione ci può stare . Dell’oggi non c’è necessità di documentare  granché ma  del passato ho modo di avere qualche nostalgia lontana dei nostri avi e non manca di pubblicarne qualcuna.

Modi di scrivere e di apprendere per ragazzi che si fermavano alla terza elementare e per altri pochissimi che proseguivano gli studi.

Soffermati su queste frasi scritte col pennino e l'inchiostro . Non resta che riflettere su tutte le grafie si potranno osservare.

 

24-01-2024   22:32:44

francesco  casalinuovo   - jacursoonline

 


 

 

jacursoonline

prossima pubblicazione : La Storia de Vicianzu

.....................

 


Banner

Banner
Ora Esatta
Immagine casuale
jacurso-13.jpg
Chi è online
 26 visitatori online
Sondaggi
Quale sezione ritieni più Interessante