Notizie Scorrevoli

ALI SUL MEDITERRANEO

ALI SUL MEDITERRANEO Per il terzo anno co... Read more

Enrico Mattei

  Enrico Mattei Alle 18,40 del 27 ottobre 1... Read more

E' Deceduto

a Portogruaro Antonio Moio Read more

Inquinamento Luminoso

Luce e Inquinamento Luminoso La luce per la ma... Read more

Il Ricordo delle Foibe

  La crudeltà con la quale sono stati compiuti ... Read more

Per non Dimenticare

27 – Il Giorno della Memoria La lezione dell... Read more

LA GIORNATA della Scrittura in Corsivo

Il corsivo si usa sempre meno quanto le intell... Read more

Si Chiamava Vicianzu

  Era na vuce disperata, cuntava la storia d... Read more

L'Anello Debole

Non può esserci un solo luogo nella comunità ... Read more

E' Deceduta

  La Sig.ra Serratore Giovanna    ( Teresa )   ... Read more

Tipi de Paise

Paese che vai, Tipi da paese che trovi ...

Spiccano per Semplicità ,Bizzarria, Originalità, Accortezza, sono protagonisti di storie, detti di paese, vicende che sembrano condensare in un sorriso quel che vi è di curioso nelle vicissitudini e sfaccettature   di paese dove ognuno sa  dell’esistenza  dell’altro.

Un paese è fatto dunque di persone e personaggi che , a Jacurso come altrove ,  abbiamo sempre conosciuto o avuti vicino per la loro attività professionale  o per  la mansione svolta nella società locale.

 

Il Dottor Dastoli ha saputo riavvicinare i suoi ricordi a questi nostri particolari concittadini e , nel segno delle radici, si adopera a trasbordarli alle conoscenze delle ultime generazioni che non hanno appreso né il periodo né conosciuti i “ tipi “ fin qui presentati. Queste simpatiche persone , da quanti ci hanno letto ,sono state accolte  con gradevole e partecipato interesse ….. e pertanto si continuerà a proporre queste figure che magari non troveranno mai uno spazio ,un luogo ,una strada per ricordarli ma che certamente faranno parte di una pubblicazione che non tarderà ad essere proposta a farsi leggere .

Saranno raccontati  perché  protagonisti di storie, detti, casi che sembrano condensare in un sorriso quel che vi è di curioso nelle vicissitudini e sfaccettature dell’esistenza , almeno quella locale. Non sono tipici, sono  “ tipi “ anche  impossibile da raccontarli tutti. Basterà, però, per rendere omaggio a questi rappresentanti privilegiati del microcosmo chiamato Jacurso,  cominciare a menzionarne alcuni, sorvolando qua e là, fra i tetti , le strade  , le fontane o i due campanili delle Chiese.

Il tempo d'altra parte in questo luogo sembrava essersi fermato... Cannali e Lavatoi delle fontane attivi di primo mattino con mamme che lavando o riempiendo le “ vozze “ parlando ,ridendo e scherzando s'incontravano e si scambiavano i primi pettegolezzi.

Poi diventavano  giornate lunghe, intense, faticose ma ricche di parole, di ascolto ,di comunanza e solidarietà . I volti estranei non esistevano.

Storie mai scontate quelle dei personaggi popolari fin qui raccontati dove anche per loro il quotidiano vivere , nel tentativo di soddisfare i più elementari bisogni, è faticoso. Essi  , come raccontati , potrebbero rappresentare anche  un tesoro di equilibrio ed uno spaccato di storia paesana che , nel tempo, possono  far parte della memoria collettiva di questo nostro paese in declino evidente , magari  divenendone fondamenta di uno spirito comunitario e identitario che fin qui è stato persino debole e quasi smarrito.

Di seguito riporteremo alla giusta attenzione  alcuni dei nostri concittadini ,tuttora mancanti , che riteniamo meritevoli di essere menzionati .  Significativi personaggi bene in mente alla gente di Jacurso , che faranno parte della memoria collettiva che alla fine del percorso faranno parte di una raccolta curata dal Dott. Mario Dastoli

Il CRAL

 

La guerra era trascorsa da una decina di anni, le macerie non erano state del tutto rimosse e la miseria la faceva ancora da padrona. Dopo la Liberazione dell'Italia , nelle città, nei paesi riaprivano come una liberazione  le vecchie Case del Popolo, locali dove si ritrovavano soprattutto i lavoratori. A Jacurso apriva il CRAL seguito dalla Camera del Lavoro . Altri tempi di Resurrezione.

 

Seguirà, a breve , una nuova e piacevole testimonianza in versi  con una storia a se, come tutte le altre , bella da leggere e da andare a recuperare tra i ricordi o le curiosità giovanili.

Micuzzu de Lu Cralla ( li scherzi brutti de na vota )                                                                                                      16 settembre '23   del Dott. M.Dastoli

..............

francesco casalinuovo      jacursoonline

 

................

Banner

Banner
Ora Esatta
Immagine casuale
jacurso-6.jpg
Chi è online
 14 visitatori online
Sondaggi
Quale sezione ritieni più Interessante